Impatto di basse dosi di litio in un contesto di trattamento delle dipendenze.

 Articoli di letteratura, Psicofarmacologia  Commenti disabilitati su Impatto di basse dosi di litio in un contesto di trattamento delle dipendenze.
Set 112020
 

Lo studio ha analizzato l’efficacia di basse dosi di Litio Carbonato (150 mg) in aggiunta o come sostituto dei farmaci antidepressivi e antiansiosi di sintesi in un centro residenziale di trattamento delle dipendenze.

Continua a leggere »

In corsi di sviluppo le linee guida NICE per la gestione del dolore cronico primario

 Linee Guida  Commenti disabilitati su In corsi di sviluppo le linee guida NICE per la gestione del dolore cronico primario
Ago 072020
 

Nel Regno Unito, il National Institute for Health and Care Excellence (NICE) sta sviluppando le linee guida per le gestione del dolore cronico. Stupisce il fatto che l’evidenza scientifica volge a sfavore di tutta una serie di antidolorifici, e non solo, che diamo per scontati e che vengono comunemente utilizzati per trattare il dolore cronico primario.

 

Continua a leggere »

Farmaci e suicidio: quali aumentano e quali riducono il rischio di suicidalità

 Articoli di letteratura, Sicurezza dei Farmaci  Commenti disabilitati su Farmaci e suicidio: quali aumentano e quali riducono il rischio di suicidalità
Nov 152019
 

Una recente analisi ha confermato alcune delle associazioni tra farmaci e suicidio già note, scoprendone al contempo di nuove, ma anche una sostanza che, sorprendentemente, sembra avere un ruolo protettivo.

 

 

Continua a leggere »

L’uso di benzodiazepine e oppioidi nella BroncoPneumopatia Cronico-Ostruttiva (BPCO)

 Articoli di letteratura, Sicurezza dei Farmaci  Commenti disabilitati su L’uso di benzodiazepine e oppioidi nella BroncoPneumopatia Cronico-Ostruttiva (BPCO)
Ott 182019
 

Benzodiazepine e oppioidi sono valide opzioni terapeutiche per trattare talune frequenti comorbidità nel paziente affetto da broncopneumopatia cronico-ostruttiva, tuttavia i clinici sono giustamente preoccupati che queste sostanze possano determinare eventi avversi che peggiorano la funzionalità polmonare, e non solo. Ancora non sono disponibili evidenze conclusive a riguardo, ma è verosimile che in alcune situazioni i benefici sulla qualità di vita surclassano di gran lunga i possibili rischi aggiunti sul rischio di ospedalizzazione e mortalità.

 

 

 

Continua a leggere »

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar